Hue: alla scoperta del parco acquatico abbandonato

Coccodrilli e fantasmi nell’antica capitale del Vietnam

 

 

 

Ho Thuy Tien, Vietnam. Giugno 2018

 

 

Dopo qualche giorno trascorso a Hoi An, ho controllato la mappa e deciso che Hue sarebbe stata la mia prossima meta. Così autobus, sosta a Da Nang, stazione centrale, poi due ore e mezza di treno per arrivare all’antica capitale dell’impero Nguyễn.

 

UNADJUSTEDNONRAW thumb 46cf 1024x768 - Il parco acquatico abbandonato di Hue (Vietnam)

 

Visitati sul presto il “Fiume dei Profumi” e la famosa “Cittadella”, costruita nel 1805 e per anni dimora della famiglia reale, ho chiesto in giro consigli su cos’altro restasse da fare nei paraggi. E siccome avevo fatto ormai incetta di templi e pagode, speravo mi suggerissero qualcosa di alternativo, unico, diverso.

“L’hai mai visto un drago in un lago?” mi ha domandato il cameriere del bar, e tutti i colleghi hanno concordato su cosa facesse al caso mio: “Ho Thui Tien”, un parco acquatico abbandonato, a sette kilometri di distanza dal centro città.

Ed io, ovviamente, dopo averli salutati mi ci sono fiondato neanche mezz’ora più tardi.

 

Com’è nato Ho Thui Tien

Il parco acquatico di “Ho Thui Tien” si trova a sud di Hue – venti minuti di scooter, un po’ di pazienza (Google Maps ogni tanto svariona) e ci si riesce ad arrivare abbastanza agilmente.

 

Hue 7 1024x683 - Il parco acquatico abbandonato di Hue (Vietnam)

 

Costruito intorno al lago da cui prende nome, il parco venne inaugurato nel 2004, nonostante i lavori non fossero stati ancora del tutto ultimati.

L’obiettivo degli ideatori? Offrire un luogo di svago per bambini e famiglie. Il costo parziale? 3 milioni di dollari. Le visite dopo l’apertura? Troppo poche per proseguire con gli investimenti. Il risultato? Fallimento in un paio di anni.

 

Hue 9 1024x683 - Il parco acquatico abbandonato di Hue (Vietnam)

 

Cosa è successo dopo l’abbandono

In seguito alla chiusura, i gestori hanno abbandonato il progetto ed il parco è caduto inevitabilmente in disuso. In breve tempo, gli edifici e le strutture realizzate fino ad allora – scivoli, vasche, statue e piscine – sono stati divorati dalle fronde e dalla natura, acquistando un fascino decadente, apocalittico, surreale.

 

Hue 2 1024x683 - Il parco acquatico abbandonato di Hue (Vietnam)

 

Ironicamente, proprio dopo la rovina e l’abbandono Ho Thuy Tien è finito sulla bocca di tutti. Viaggiatori curiosi e abitanti del posto hanno infatti iniziato a esplorare la zona, al punto da innescare un passaparola che ha trasformato il parco, negli ultimi anni, in una delle “chicche” più gettonate della zona.

 

Il parco oggi

Hue 4 1024x683 - Il parco acquatico abbandonato di Hue (Vietnam)

 

Da qualche tempo al cancello d’ingresso si incontra un uomo pelato, sulla cinquantina, auto-proclamatosi custode del parco. Chiede tra i 20000 e i 50000 dong per lasciarti entrare, e non c’è modo di riuscire a gabbarlo.

Ad eccezione di questa apparente “autorità”, nessuno è mai più tornato a reclamare e gestire ufficialmente il sito. Ho Thuy Tiem continua ad essere, quindi, un suggestivo parco acquatico abbandonato ai vandali, al tempo, o più semplicemente a se stesso.

 

Hue 3 1024x682 - Il parco acquatico abbandonato di Hue (Vietnam)

 

 

—∞—

 

Vuoi saperne di più di questo incredibile parco? Guarda il video dei miei amici “Citizens of Everywhere“!

 

 


 

 

Grazie per aver letto l’articolo! Se ti è piaciuto e ti va, segui “Lettere da” anche su Facebook

 

 

Clima in Vietnam: periodo migliore per andare in Vietnam?
I 5 piatti più strani del Vietnam