LETTERA DA HO CHI MINH #32

OVVERO: “PASQUA E BENEFICENZA IN VIETNAM”

 

(01.04.18 – Ho Chi Minh, Vietnam)

 

Caro te,

 

Il giorno di Pasqua dovrebbe esser fatto di agnelli e colombe, cin cin e risate, discorsi e parole coi cari in famiglia.

Purtroppo chi vive per strada non festeggia né mangia, ma resta invisibile ai piedi dei ponti.

E allora stasera abbiam preso le moto, siamo scesi in città, e abbiamo donato latte e panini a oltre 200 persone.

Perché la fame non può esistere. Almeno non oggi.

 

 

Lettera da Ho Chi Minh #31
Lettera da Ho Chi Minh #33