LETTERA DA UNA DOMENICA DI AUTUNNO

OVVERO: “IL RICORDO DI UN AMORE”

 

(12.11.17 – La Spezia, Italia)

 

Caro te,

 

Sono passati ormai anni, ma in ‘sti giorni d’autunno mi capita ancora di pensare un po’ a lei.

Ché è finita da un pezzo, ed è okay per entrambi, però la magia è sparita da allora, ha cambiato indirizzo senza lasciare messaggi, e davvero mi chiedo che fine abbia fatto.

E come me immagino altri, in queste domeniche che fa buio alle cinque, a ricordare in poltrona i sogni sprecati, o una mamma ch’è andata, o il treno mancato per una stringa slacciata.

 

Ti diranno che passa tutto, quando in realtà non passa mai un cazzo – diventa soltanto una piatta abitudine.

 

Lettera da una autostrada
Lettera da Portovenere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.