LETTERA DA HO CHI MINH #35

OVVERO: “GIRI IMMENSI PER TORNARE”

 

 

(20.05.18 – Ho Chi Minh, Vietnam)

 

Caro te,

 

Com’è che si dice? “Fanno giri immensi e poi tornano”, giusto?

E infatti eccomi qui un’altra volta, di nuovo i miei piani saltati, stravolti, insomma andati a puttane.

 

Non che ci sia molto da fare del resto.

 

Passati i vent’anni ci si augura sempre di trovare una meta, un obiettivo, un’idea. Invece si finisce spesso così, a vagar dove capita, a seguire la pancia o il sorriso di amici, rimandando al domani la fatidica scelta.

Però oggi no, oggi non voglio pensarci, ché durante la festa c’è da stare sereni, ingannare le colpe e riprender da dove si era rimasti.

 

 

Lettera da Sras Village
Lettera da Ho Chi Minh #36